Zapuntel

Zapuntel: il sogno della mia vigna sul mare

 

Dopo l'avventura di Podere le Ripi, arriva Zapuntel, Brunello frutto delle vigne del versante Ovest di Montalcino.

Arrivo nel vino per caso: la mia prima annata, il 2003, era talmente buona che ho deciso di continuare. Il resto, molti di voi lo conoscono: Lupi&Sirene, Amore&Magia… Vini che, con un team di giovanissimi, abbiamo fatto e facciamo amare ai nostri fan.

Così, col tempo, c’era sempre meno vino per voi e abbiamo iniziato a cercare altre vigne a Montalcino: abbiamo trovato il Podere Galampio, situato agli antipodi di Podere Le Ripi. Noi confiniamo con il fiume Orcia, all’estremo sud-est del Comune di Montalcino, il Galampio confina con il fiume Ombrone,all'estremo nord-ovest. Mi sono innamorato di quella terra: è molto diversa da Le Ripi. Da noi argille calcaree che danno potenza e struttura, lì scisti e galestri che danno vini più sottoli. Così ho voluto scommettere sull’apporto di complessità che questa geologia ci permetterà di ottenere. Se i nostri vini miglioreranno e lo sapremo tra qualche anno, avrò vinto la scommessa. 

 Se non sarà così avremo dei vini in più da offrire, diversi   ma altrettanto buoni ed eleganti. Per iniziare abbiamo già   messo il Galampio in conversione biologica e biodinamica. 

 Zapuntel è il nostro primo Brunello di Montalcino prodotto   interamente al Galampio: a me piace. E sento in  questo   vino la potenzialità che riusciremo a far esprimere a quelle   vigne. Per questo ho voluto un’etichetta totalmente nuova   e  mi è piaciuta l’idea di Zapuntel: il sogno della mia vigna   sul mare. Un giorno, la farò. 

 Francesco Illy,

 Vignaiolo.

Vigneti

I territori del Galampio

 

Vigneti tradizionali posizionati nell'Ovest incontaminato di Montalcino.

I Vigneti del Galampio recentemente posti in conversione biodinamica, si estendono per 7 Ha ad un’altitudine media di 140 msl, gli appezzamenti integralmente esposti a Ovest sono ritagliati all’interno di un parco naturale, immersi in un paesaggio prevalentemente boschivo che ne rende un luogo molto incontaminato.

La locazione dei vigneti nel versante Ovest di Montalcino, totalmente opposta a Podere le Ripi, delinea un’entità totalmente diversa che sicuramente andrà ad arricchire la complessità dei vini che produrremo, molte aspettative sono infatti poste nella possibilità di produrre un Brunello con una propria identità frutto di condizioni pedoclimatiche diverse.

I terreni prevalentemente sabbiosi e tufacei, ricchi in scheletro variano dalle classiche colorazioni rosse a toni grigio scuro molto rari, indicando un’ampia variabilità nella composizione minerale, dovuta ad una diversa origine geologica dei suoli, in parte vulcanica in parte alluvionale, sarà interessante leggere le varie espressioni dei vecchi cloni di sangiovese nei vari appezzamenti.  

Vinificazione

Ricerca per la vinificazione perfetta

Un meticoloso impegno in vigna e una maggiore ricercatezza della botte giusta; una botte che deve lasciare il vino libero di esprimersi al meglio, ma allo stesso tempo ne valorizzi le caratteristiche

Zapuntel rappresenta sicuramente un vino in evoluzione, ogni anno cercheremo di interpretare al meglio il territorio e le peculiarità della zona, la prima annata (la 2012) è stata concepita sostanzialmente con un modus operandi classico ricercando la semplicità, fermentazioni e macerazioni mediamente lunghe attorno ai 20 giorni, seguite da un affinamento di circa 36 mesi in antiche botti grandi, della capacità di circa 25 HL, a seguire un affinamento in bottiglia prolungato.

Le uve che fino ad ora abbiamo visto arrivare in cantina, rappresentano chiaramente il Sangiovese grosso di Montalcino, dal frutto abbondante ma allo stesso tempo delicato e sottile, infatti la vera sfida sarà proprio mantenere questa leggerezza e trasparenza, aumentando lo spessore e la lunghezza di vini; lavoro che sarà frutto soprattutto di un meticoloso impegno in vigna e di una maggiore ricercatezza della botte giusta per questo vino, una botte che lasci il vino libero di esprimersi al meglio ma allo stesso tempo ne valorizzi le caratteristiche.

L'Etichetta

L'idea.

Zapuntel

Etichetta di Zapuntel front
Zapuntel e' un minuscolo paesino sull'isola di Molat, Dalmazia. Ma potrebbe essere il nome di un gigante buono. O di un mostro marino che aiuta i naufraghi. L'ho scelto per questo vino perchè il mare, le isole, il sole, l'aria salmastra sono elementi che amo. Al tramonto i colori si fondono in quelli di questo vino, e il sogno di una mia vigna vicina al mare  si fa vivo un giorno...la farò.
Etichetta Zapuntel retro

P. IVA 00974960528